Ippocastani: attenzione al minatore fogliare

Tra aprile e maggio riprende l’attività di Cameraria ohridella, Cameraria_ohridella-8piccola farfallina che vive a spese degli ippocastani. Le larve di questo insetto si nutrono delle foglie ed è proprio sulle foglie che sono ben visibili i segni dell’infestazione. A partire dai rami più bassi le foglie si ricoprono di “mine”, caratteristiche gallerie scavate dalle larve” .

10_11_leaf-miner-caterpillarPoiché l’insetto svolge in un anno 3-4 generazioni complete (a seconda delle condizioni ambientali), il numero di mine per foglia può essere anche molto elevato, tanto da determinare il totale disseccamento e la precoce caduta di parte della chioma.

Cosa fare? Oggi le infestazioni di Cameraria non raggiungono in genere livelli allarmanti; questo insetto è entrato nel nostro paese all’inizio degli anni 2000 e non ha trovato, al suo arrivo, alcun limitatore in grado di tenerlo sotto controllo.

leaf-mines-of-the-horse-chestnut-leaf-miner-cameraria-ohridella-26-7-11-low-res-image-peter-vernonNegli anni l’equilibrio si è andato progressivamente ristabilendo, per cui le popolazioni di Cameraria sono contrastate da diversi parassitoidi naturali.

Le possibilità di intervenire con specifici interventi alla chioma sono praticamente nulle, data l’altezza degli ippocastani e la loro collocazione in parchi, giardini, alberate stradali.

In taluni casi si interviene con trattamenti endoterapici, vale a dire con iniezioni che vengono fatte al tronco degli alberi attraverso tecniche di vario tipo. Sono trattamenti invasivi, che nel tempo possono provocare effetti indesiderati: per esempio la penetrazione di patogeni dalle ferite e la fuoriuscita di essudato.

Se optate per questa tecnica rivolgetevi a personale specializzato; ricordo che le sostanze autorizzate per questo impiego sono solamente due: abamectina e imidacloprid, entrambe tossiche per le api e gli insetti pronubi. Quindi….riflettete!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...