Insetti che succhiano la linfa

Tra gli  insetti che danneggiano le piante ornamentali, quelli con apparato boccale perforante succhiatore sono senza dubbio i più diffusi e conosciuti.

P5110008-ridottaAfidi, cocciniglie, psille, tingidi, metcalfa si presentano ogni primavera su siepi, cespugli, alberi e aiuole fiorite, pur con delle variazioni a seconda dell’andamento stagionale

In genere queste infestazioni non costituiscono un problema irreparabile per le piante; fatta eccezione per alcune specie di cocciniglie, i danni arrecati sono per lo più di tipo estetico. Si tratta tuttavia di insetti che in genere tolleriamo poco, per gli effetti secondari che di solito accompagnano la loro presenza. E’ la melata, prodotta in abbondanza dalla maggior parte delle specie, il problema principale correlato alle infestazioni di questi “ospiti poco graditi” nei nostri giardini.

Che cos’è la melata? E’ una sostanza zuccherina di rifiuto prodotta da molte specie di insetti che si nutrono della linfa. La linfa è un liquido nutriente, che gli insetti non riescono ad utilizzare appieno e quindi la devono “smaltire”, sotto forma di melata.

Le piante imbrattate di melata sono appiccicose e spesso ricoperte da formiche, che gradiscono in modo particolare questo “alimento”. La presenza di formiche che camminano sui rami e sui fusti di una siepe o di un arbusto può quindi indicare la presenza di afidi. Sulla melata possono poi svilupparsi funghi saprofiti agenti di “fumaggine”: ecco perché le foglie infestate da afidi, psille o cocciniglie appaiono sporche, ricoperte da una polvere scura.

Cosa fare? Per eliminare la melata sono molto efficaci i lavaggi della vegetazione effettuati nelle ore serali con acqua alla quale si può aggiungere un sapone a base di sale di potassio (si può acquistare dai rivenditori di prodotti per l’agricoltura)

Un modo casalingo per preparare una soluzione di acqua e sapone che consiste  nell’utilizzare scaglie di sapone di Marsiglia nella quantità di 20-30 gr/litro di acqua. I lavaggi vanno ripetuti una volta a settimana, per tutto il periodo in cui sono presenti afidi e melata.

I più diffusi afidi in giardino….clicca qui sottoparassiti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...